Skip to main content

Con consapevolezza e un po' di sano e inspiegabile entusiasmo vi presentiamo il nuovo sito di Staradio!

Abbiamo deciso molti mesi fa che era ora di fare un restyling abbastanza strutturale della nostra associazione. Ci è voluto un bel po’ di tempo, ma è con immenso entusiasmo che vi presentiamo il nuovo sito di Staradio! Interviste, recensioni, live report, playlist e le gallerie fotografiche dei concerti a cui siamo andati, andiamo e andremo. Perché abbiamo una gran voglia di musica e soprattutto di condividerla. Come sempre, con voi. Per voi.

Abbiamo una gran voglia di musica e soprattutto di condividerla

Dicembre 2021.

Un ricordo delle prime settimane di lockdown (marzo 2020, ricordate?) è “Rebibbia Quarantine” ovvero la rubrica tenuta da Zerocalcare su Propaganda: per quattro venerdì consecutivi, l’artista romano ha realizzato un’instantanea di un importante momento delle nostre vite, sia individuali che collettive. Tra questi episodi, ci teniamo a ricordande uno in particolare:

La visione, a quasi due anni di distanza, fa un effetto strano. Ma siamo convint* che se c’è un errore da evitare, oggi, adesso, in vista soprattutto del futuro – di qualsiasi futuro – è la rimozione. Un imperativo, difficile e scomodo, è di non rimuovere quella fase. Perché forse, dobbiamo ancora finire di farci i conti, con quella fase.

I cocci, le macerie sono un argomento caro a Zerocalcare e un topic particolarmente affascinante nell’ultimo periodo storico. Da marzo 2020 sono passati quasi due anni, con qualche concerto, un po’ di musica spacciata sui social, due belle stagioni di STACCASA – un programma video con cui ci siamo tenuti compagnia nel 2020 e che ricordiamo con affetto – i cocci sono ancora sparsi intorno a noi, forse ne sono di più, forse ne sono di meno, ognun* di noi avrà da farci i propri conti.

Come redazione di Staradio, nel nostro piccolissimo, abbiamo deciso di ripartire. Da qui, da questi cocci, da quello che è accaduto, con consapevolezza e un po’ di sano e inspiegabile entusiasmo nei confronti del futuro.

Abbiamo molt* nuov* redattori e redattrici, un po’ di nuove idee, un po’ di vecchie idee che funzionano e porteremo avanti. Insomma, siamo molto felici di dare inizio ad una nuova stagione di Staradio!

Foto di Gianluca David. Di quella volta che abbiamo fatto giocare i Camillas e i Pinguini Tattici Nucleari a rubabandiera. C’era anche Asia Ghergo. Fu bello, lo sarà di nuovo, in maniera diversa. Fool Festival, Morrovalle, giugno 2017.

altro dal blog

cose nuove
31/01/2022

COSENUOVE #03 /// gennaio 2022

TROVI LA PLAYLIST COSENUOVE #03 IN FONDO ALL'ARTICOLO!   Hey, ciao! L'articolo che stai leggendo serve per presentarti COSENUOVE #03, una playlist che raccoglie le nuove uscite musicali e questo…
recensioni
26/12/2020

“Teofania”: un inaspettato regalo da parte di Classic Sheee

Classic Sheee è famoso principalmente per i protagonisti dei suoi brani: il rapper fa parlare i più grandi personaggi del passato, dagli imperatori romani fino a pensatori, condottieri e poeti.…
recensioni
06/05/2018

La verità è che non c’è niente che sia per sempre

Se c’è una cosa che ho sempre cercato di fare, è avvicinare canzoni, spesso dei generi più disparati e lontani tra loro, sulla base di un comune tema di fondo…
recensioni
19/08/2022

Un magnete di nome BLANCO

Qualche settimana fa siamo stati al NoSoundFest di Servigliano per il concerto di Blanco. Un evento di grande portata, con circa 16.500 biglietti venduti e i fan che hanno iniziato…
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/


staradio.it@gmail.com
WhatsApp + SMS: 331.2328328