Skip to main content

Classic Sheee è famoso principalmente per i protagonisti dei suoi brani: il rapper fa parlare i più grandi personaggi del passato, dagli imperatori romani fino a pensatori, condottieri e poeti.
Quest’anno ha iniziato il giorno di Natale in modo inusuale, lanciando il suo nuovo EP.

Teofania ci sorprende: stavolta a rappare sono i fondatori di alcune delle più famose correnti religiose. Parliamo di Esiodo, Zarathustra, Siddhattha, Yeshua e Muhammad.

Non sono semplici biografie rap, ma una abridged version della filosofia dietro la religione. In Hesiodos ascoltiamo della sublimazione dell’io in trance sull’Elicona, in Zarathustra della fiamma divina all’interno dell’individuo, in Siddhattha della realizzazione del Nirvana, in Yeshua dell’amore verso il prossimo, in Muhammad della pura devozione verso Dio. Ogni brano, nella sua brevità, colpisce per l’intensità delle barre e l’accuratezza delle parole.

Lungi dall’essere pesante, Classic Sheee ha di nuovo realizzato una perla ad alto impatto.

Buon ascolto, e buon Natale.

altro dal blog

recensioni
04/03/2018

Lucio: 4 marzo 1943

Lucio Dalla: voce della semplicità  Quando penso all’enorme portata musicale dei grandi cantautori come Lucio Dalla, provo spesso un senso di incapacità nel riuscire a definire e ad abbracciare in…
franco 126 liverecensioni
27/03/2019

LIVE REPORT: FRANCO126 @ MAMAMIA

Sabato scorso il Mamamia era pieno come il prato di San Siro, per citare una frase dell’omonima canzone di Franco126, ospite della serata, che ha unito tutti i cuori all’interno…
recensioni
13/05/2020

Le “Conseguenze” di Blumosso: il concetto di casa e di solitudine

Blumosso è il progetto di Simone Perrore, cantautore che abbiamo conosciuto tempo fa e con il quale ci piace sempre scambiare quattro chiacchiere. In questi tempi così delicati, ci ha…
colombre staradiorecensioni
25/03/2020

“Corallo”. Colombre parla col cuore sincero

Il nuovo album di Colombre, “Corallo”, è uscito da pochi giorni e sta allietando il mio periodo di quarantena a casa. Stavo riflettendo sul significato del corallo che ha dato…
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/


staradio.it@gmail.com
WhatsApp + SMS: 331.2328328