Skip to main content

Il 20 novembre è uscito per la casa discografica Blackcandy Produzioni il secondo album solista di Carmelo Pipitone, Segreto Pubblico. Abbiamo fatto il lavoro sporco per voi, ascoltandolo.

Il chitarrista di Marta sui Tubi aveva già anticipato l’uscita con due singoli, Le mani di Rodolfo e Gabriè (che era l’amico di tutti e guardava il mondo sorridendo. Noi eravamo troppo stupidi per capirlo e lo siamo ancora). È già intuibile, dai due estratti, l’anima dell’album: più tetra del solito, più cupa; 11 brani di esplorazione urbana di zone mentali non riqualificate.

La presentazione fatta da lui stesso parla di “terrore, ricordi di felicità, mani che sfiorano, amici scomparsi, lettere perdute nel tempo, sogni, incubi, passioni, abusi, cadute e ricadute, vertigini della mente, allucinazioni e ossessioni”.

Descrizione più che mai esatta. Le sonorità a volte graffianti e a volte romantiche, cullanti (Lei, Ogni giorno e io) e l’inconfondibile originalità linguistica di Carmelo Pipitone (Gabriè, Abbuccamo), marcano ancora di più il carattere ossimorico dell’album.

Che l’album si ascolti un brano dopo l’altro o che ci si soffermi su ogni singola canzone, quello che resta è il risveglio dell’inquietudine personale, dei pensieri, dei fantasmi, come su una scacchiera 3D.

Album sicuramente da ascoltare: affascinantissimo e disturbante.

altro dal blog

recensioni
05/06/2019

GLI ANIMALI NOTTURNI NON FANNO PAURA // INTERVISTA AI FAST ANIMALS AND SLOW KIDS

Animali Notturni è il quarto album in studio per i Fast Animals and Slow Kids, il quinto se consideriamo anche Cavalli, l’esordio della band, anticipato nel 2010 dall’EP Questo è…
recensioni
30/07/2019

IO VI GIURO CHE TORNO A CASA E VI SCRIVO UN REPORT

Calcutta 23 luglio 2019 live @ San Benedetto del Tronto Son stata a diversi concerti nella mia (giovane) vita, ma poche volte ho visto un tale affetto trasmesso dagli occhi…
recensioni
20/05/2018

Vivere o morire. Motta, la condizione umana e l’elogio del dubbio

Se l’esordio di Motta con La fine dei vent’anni (2016) aveva tracciato un sentiero promettente per la carriera del musicista pisano, il suo secondo album Vivere o morire, rilasciato lo…
editoriali
28/01/2021

Gennaio 2021, ancora in piena crisi d’astinenza da musica dal vivo

La pandemia ha duramente colpito il settore dello spettacolo, compreso quello della musica: i concerti del 2020 sono stati tutti cancellati o rinviati nella speranza che l’emergenza sanitaria finisca presto.…
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/


staradio.it@gmail.com
WhatsApp + SMS: 331.2328328