10253785_10152091880680913_6937179823115305633_n
Category: Band, Blog, IntervisteTag: , ,

E’ iniziata una nuova stagione per noi di Staradio*, la famiglia si è allargata, abbiamo un nuovo sito e nuovi progetti in cantiere!

Dato che Halloween sta arrivando, ho pensato bene di inaugurare il blog parlandovi di una band cazzutissima (si lo dico e lo ribadisco, cazzutissima) che di novità ne ha avute tante durante il loro percorso musicale…di chi parlo? Dei Jackstraw!

Prima di passare all’intervista c’è da sapere che i Jackstraw sono una band thrashcore del Fermano, il loro è un genere aggressivo ed adrenalinico, influenzato da ogni tipo di sonorità.
Nascono nel 2009 con una line-up ed uno stile totalmente differenti da adesso, registrano un demo “False Smile” ma è a partire dal 2011 che le cose sembrano destinate a cambiare: dopo la dipartita di alcuni membri ecco che si apre un nuovo capitolo per la band con un nuovo sound ed una nuova line-up.

I componenti sono:

Brandon Testoni (voce)
Isabella Tabili (basso)
Sebastiano Ciccalé (chitarra)
Massimo Mannucci (chitarra)
Gabriele Mancinelli (batteria)

- Il vostro genere è cambiato molto nel corso degli anni, siete passati dal hard rock/ metal al thrashcore: a cosa è dovuto questo cambiamento? Quali sono le vostre influenze musicali?

Quattro quinti della band hanno bagagli musicali molto simili che spaziano dall’Hard Rock anni ’70 fino al Metal più moderno ma non disdegnano affatto il pop e la musica commerciale. Brandon è la pecora nera della band: lui ascolta principalmente metal moderno (hardcore, metalcore ecc.), e infatti ha inserito nella nostra musica molti elementi provenienti dai suoi gusti musicali, influenzando e di conseguenza cambiando in maniera del tutto naturale lo stile dei Jackstraw.

- Chi si occupa dei testi, chi della musica?

Solitamente i testi nascono dalla mente di Brandon e si basano su storie e situazioni di vita quotidiana o su sensazioni personali.
La musica invece viene strutturata in sala prove, partendo da melodie e riff composti da Sebastiano e poi sviluppati da tutti.
Spesso succede che i brani vengono più volte modificati, anche dopo molto tempo che sono stati composti, per trovare una giusta armonia ed essere al passo con il nostro stile in continua evoluzione.

- Con l’ultimo cambio di line-up (Brandon) c’è stata una sorta di rivoluzione, a cosa è dovuta? Come mai questa scelta, se di scelta si tratta?

Quando si parla della storia dei Jackstraw purtroppo non si può non pensare ai numerosi cantanti che hanno fatto parte della band.
Con l’arrivo di Brandon abbiamo capito che il nostro vecchio genere non era compatibile con la sua voce ed il suo stile, abbiamo quindi adattato i vecchi brani alla sua voce e scritto del nuovo materiale a quattro mani con lui.
Nonostante sia “solo” un cantante e non si diletti nel suonare uno strumento, a volte è in grado di influenzare la composizione di un brano coinvolgendo tutti gli strumenti, magari semplicemente cantando dei riff o dei pattern di batteria.
Il nostro cambiamento non è dato esclusivamente da questo adattamento, tutti noi, di comune accordo, abbiamo scelto di rinnovarci ed evolverci distanziandoci dalla prima creazione “False Smile”.

- Che tipo di rapporti ci sono tra i componenti?

Il legame che ci unisce non è dato solo dalla musica, non si tratta di riunirsi esclusivamente per suonare su un palco o in sala prove, ciò che ci unisce oltre alla musica è una sincera amicizia: usciamo e ci divertiamo spesso insieme, ognuno di noi può aprirsi e condividere ciò che ha dentro senza alcun timore, c’è una forte chimica e questo fattore ci aiuta a lavorare al meglio in ambito musicale. Tra l’altro ogni nostra data fuori zona è un’ottima opportunità per una piccola vacanza insieme.

- Parlateci di ciò che avete in serbo per i vostri fans: progetti futuri, eventuali date, registrazioni e quant’altro!

Abbiamo pubblicato da non molto “No way out from madness”, il nostro nuovo singolo il cui video è stato girato e curato da Silvia Borroni.
Abbiamo avuto un’ottima risposta da parte di tutti coloro che ci seguono, al punto tale da vedere tanta gente che canta il brano ai nostri concerti.
Attualmente stiamo ultimando il songwriting del nostro primo full lenght che uscirà nel 2015, inizieremo le registrazioni entro il prossimo mese: a tal proposito abbiamo deciso di concentrarci sulla creazione dell’album perciò non abbiamo nuove esibizioni in programma al momento.
Potete trovare il nostro singolo su Youtube e acquistarlo su Itunes.
Cogliamo l’occasione per salutare e ringraziare lo staff di Staradio* per l’aiuto che dà ai gruppi emergenti supportando la loro musica e la loro passione.
A presto dai Jackstraw!

Potete seguire i Jackstraw su Facebook: https://www.facebook.com/JackstrawBand

Qui di seguito il video del loro nuovo singolo “No way out from madness”:

 

Sincerely,
Arianna Hcn

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>