Skip to main content

Controllate bene la vostra cassetta postale perché a mezzanotte è uscito “Lettere.”, il singolo di esordio dei Duaflox.

I Duaflox sono un duo formato da Alessandro e Paolo De Gregoriis, fratelli gemelli nati e cresciuti nella provincia di Teramo. I due suonano insieme sin da piccolissimi e, dopo diverse esperienze in vari gruppi musicali, hanno deciso di iniziare a scrivere e cantare insieme creando un nuovo progetto.

Il brano, prima di essere pubblicato su tutti i digital store e servizi streaming, era stato preceduto da alcune cover postate sulle pagine social ufficiali dei Duaflox, che hanno così dato un assaggio delle loro abilità e del loro stile in fatto di musica.

“Scriverti ancora lettere”, suona proprio così il travolgente ritornello del brano che, grazie alla sua capacità di stamparsi subito in testa e alle sue sonorità frizzanti e vintage, prende di diritto un posto all’interno della scena indie-pop (per i più navigati it-pop) italiana: un panorama musicale da cui i Duaflox hanno tratto la maggior parte della loro influenza e delle loro idee per dar vita a questo nuovo progetto.

Di fatti il testo del brano si compone di un linguaggio fresco e moderno, che riprende la nuova scuola del cantautorato italiano lanciata e resa popolare da artisti come Calcutta, Gazzelle e Canova.

Il singolo è stato inoltre prodotto dal duo con la collaborazione di Nacor Fischetti dei La Rua, conosciuto nella sua veste da produttore come N-Core.

“Lettere. sarà un brano che vi farà sorridere e poi riaccenderà la vostra malinconia, l’emozione che prevarrà dipende da voi, dal vostro stato d’animo e da che periodo state vivendo della vostra vita."

“Magari penserete ad una persona in particolare, chissà. È questo ciò che facciamo, raccontiamo storie, esperienze, le mettiamo in musica, le cantiamo, poi ogni uno la interpreta a modo suo, ci mette del suo. È questo il bello della musica, giusto?” – dichiarano i due fratelli.

Non vi resta dunque che aprire la cassetta postale sotto all’articolo, ascoltare il brano d’esordio dei Duaflox e lasciare che “Lettere.” arrivi a destinazione.

Avvertenze: il ritornello del brano ha un alto grado di contagiosità, Staradio consiglia di ascoltare con cautela e non creare assembramenti durante la riproduzione.

altro dal blog

franco 126 liverecensioni
27/03/2019

LIVE REPORT: FRANCO126 @ MAMAMIA

Sabato scorso il Mamamia era pieno come il prato di San Siro, per citare una frase dell’omonima canzone di Franco126, ospite della serata, che ha unito tutti i cuori all’interno…
Blumossorecensioni
03/12/2018

IN UN BAULE DI PERSONALITÀ MULTIPLE

“In un baule di personalità multiple”: i Blumosso dipingono le dieci sfumature dell’amore Alcune canzoni ce le sentiamo cucite addosso, in ogni angolo della nostra anima. Parlano per noi quando…
recensioni
18/05/2020

In viaggio con “I Segreti”

Sono dell’idea che siamo tutti, costantemente, alla ricerca del nostro posto nel mondo, quel rifugio confortante e rassicurante che calza perfettamente la nostra taglia. Ma a concentrarsi su questa ricerca…
Intervista Lagoonarecensioni
30/11/2018

RESET W/ NÒE + ADELCHI

Sabato scorso siamo stati ospiti di una nuovissima rassegna musicale al Caffè La Piazza di Monte Urano (FM). La rassegna si chiama Reset ed è al secondo appuntamento. Dopo Bucha…
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/
la musica è bella, però regolatevi / la musica è bella, però regolatevi/


staradio.it@gmail.com
WhatsApp + SMS: 331.2328328